Nozioni di base su SQL: una soluzione completa per principianti

Questo articolo completo sulle nozioni di base di SQL ti aiuterà a iniziare con SQL. Questo ti aiuterà con i comandi e le query di base necessari per le transazioni quotidiane.

Nel mondo di oggi i dati sono tutto. Ma per gestirlo, bisogna padroneggiare l'arte della gestione dei dati. Con ciò arriva la lingua, cioè che è la base di tutto. SQL è il cuore dei database di tipo relazionale che viene utilizzato dalla maggior parte delle aziende. Attraverso questo articolo, ti aiuterò a iniziare con le basi di SQL.

In questo articolo verranno trattati i seguenti argomenti:





Copriremo ciascuna di queste categorie una per una, quindi iniziamo.

Introduzione a SQL



logo - BASI DI SQL - Edureka

SQL è stato sviluppato presso IBM da Donald D. Chamberlin e Raymond F. Boyce all'inizio degli anni '70. Questo è stato inizialmente chiamato CONTINUAZIONE ( S strutturato E nglish QUELLO ry L angoscia). L'obiettivo principale di SQL è aggiornare, archiviare, manipolare e recuperare i dati archiviati in un database relazionale. Nel corso degli anni SQL ha subito molti cambiamenti. Sono state aggiunte molte funzionalità come il supporto per XML, trigger, stored procedure, corrispondenza di espressioni regolari, query ricorsive, sequenze standardizzate e molto altro.

Quindi, in che modo SQL è diverso da MySQL?



C'è un malinteso o confusione riguardo a questo argomentoe vorrei chiarirlo qui.

SQL è un linguaggio standard utilizzato per operare sul database sotto forma di query. Ma MySQL è un sistema di gestione di database open source o semplicemente un software di database. MySQL organizzerà e quindi memorizzerà i dati nel proprio database.

Vantaggi:

  • SQL ha ben definito standard
  • SQL è interattivo in natura
  • Con l'aiuto di SQL, si può creare viste multiple
  • Portabilità del codice in SQL è una caratteristica importante

Dati e database

Prima di tutto dobbiamo capire cosa sono i dati. I dati sono una raccolta di fatti sull'oggetto di interesse. I dati su uno studente possono includere informazioni come nome, id, età, indirizzo, istruzione, ecc. Il software deve memorizzare i dati poiché è necessario per rispondere a una domanda, ad esempio quanti studenti hanno 15 anni?

Banca dati:

Un database è una raccolta organizzata di dati, generalmente archiviata e accessibile elettronicamente da un sistema informatico. In parole semplici, possiamo dire un database in un luogo in cui sono memorizzati i dati. La migliore analogia è la biblioteca. La biblioteca contiene una vasta collezione di libri di generi diversi, qui la biblioteca è il database ei libri sono i dati.

Il database può essere classificato a grandi linee nei seguenti gruppi:

  • Database centralizzato
  • Database distribuito
  • Database operativo
  • Database relazionale
  • Database cloud
  • Database orientato agli oggetti
  • Database di grafici

Ora ci concentreremo maggiormente sul database relazionale che utilizza SQL per le sue operazioni. Usiamo alcuni dei

Come creare un database?

Usiamo l'istruzione CREATE DATABASE per creare un nuovo database.

Sintassi:

CREATE DATABASE databasename

Esempio :

CREA DATABASE Scuola

Quindi verrà creato il database del nome Scuola. Se vuoi eliminare questo database, devi usare la seguente sintassi.

Come eliminare un database?

Sintassi:

DROP DATABASE databasename

Esempio:

DROP DATABASE School

Il database con il nome School verrà eliminato.

tavolo

Una tabella in un database non è altro che una raccolta di dati in modo tabulare.Consiste in colonne e righe . La tabella contiene elementi di dati noti anche come valori utilizzando un modello di colonne verticali e righe orizzontali. Viene chiamato il punto di intersezione di una riga e di una colonna una cellula . Una tabella può avere un numero qualsiasi di righe ma dovrebbe avere un numero specificato di colonne.

Crea una tabella

Quindi per creare una tabella nel database utilizziamo la seguente query SQL.

Sintassi

CREATE TABLE nome_tabella (tipo di dati colonna1, tipo di dati colonna2, tipo di dati colonna3, ....)

Qui la parola chiave Crea tabella è usato per dire a un database che creeremo una nuova tabella. Quindi dobbiamo menzionare il nome della tabella. Questo nome deve essere unico. SQL non fa distinzione tra maiuscole e minuscole, ma i dati memorizzati nella tabella saranno sensibili al maiuscolo / minuscolo. Aggiungiamo le colonne all'interno delle parentesi aperte e chiuse. Specifichiamo ogni colonna con un certo tipo di dati. Per saperne di più Tipi di dati in SQL controlla per .

Esempio:

CREATE TABLE Student (studentID int, FName varchar (25), LName varchar (25), Address varchar (50), City varchar (15), Marks int)

Abbiamo creato una tabella con il nome Studente e aggiunto alcuni parametri nella tabella. È così che possiamo creare una tabella usando SQL.

Lascia un tavolo

Se vogliamo eliminare l'intera tabella con tutti i suoi dati, dobbiamo utilizzare il comando DROP.

Sintassi:

DROP TABLE nome_tabella

Esempio:

DROP TABLE Student

Quindi la tabella degli studenti verrà eliminata.

Troncare la tabella

ciclo di vita dell'attività di Android

E se volessimo eliminare solo i dati all'interno della tabella ma non la tabella stessa? Quindi dobbiamo usare Truncate Query.

Sintassi:

TRUNCATE TABLE nome_tabella

Esempio:

TAVOLA TRONCA Studente

Quando eseguiamo la query precedente, i dati all'interno della tabella verranno eliminati ma la tabella rimane. Per saperne di più, puoi controllare questo articolo su .

Possiamo aumentare l'accuratezza e l'affidabilità dei dati che entrano nel database attraverso una tabella con l'aiuto del concetto chiamato VINCOLI SQL . Questi vincoli assicurano che non vi sia violazione in termini di una transazione di dati, se rilevati, l'azione verrà terminata. L'uso principale dei vincoli è limitareil tipo di dati che possono essere inseriti in una tabella. Poiché questo arQuesto articolo è correlato alle nozioni di base di SQL, discuterò solo i vincoli più utilizzati. Per saperne di più consulta il nostro altri blog SQL.

  • PREDEFINITO - W.Se non viene specificato alcun valore, viene aggiunto un insieme di valori predefiniti per una colonna
  • NON NULLO - Questo è sicuroche un valore NULL non verrà memorizzato in una colonna
  • UNICO -I valori immessi nella tabella saranno univoci se viene applicato questo vincolo
  • INDICE - Viene utilizzato per creare e anche recuperare i dati dal database
  • CHIAVE PRIMARIA - È la chiave candidata selezionata per identificare in modo univoco una tupla in una relazione.
  • CHIAVE ESTERA - Una chiave esterna è un insieme di una o più colonne nella tabella figlia i cui valori devono corrispondere alle colonne corrispondenti nella tabella genitore
  • DAI UN'OCCHIATA -Se vogliamo soddisfare una condizione specifica in una colonna, utilizziamo il vincolo CHECK

DOMANDE DI BASE SQL

Ora concentriamoci su alcuni che si dovrebbe sapere quando iniziano a conoscere SQL. Ci sono molte domande che sembrano essere di base,ma ho coperto pochi che sono veramente essenziali per un principiante. Per spiegare tutta la query ho considerato la tabella Student, che userò.

SELEZIONARE

È la query SQL più semplice che si può usare per manipolare un database. Il comando select viene utilizzato per selezionare i dati dal database e visualizzarli all'utente.

Sintassi :

Selezionare la colonna 1, la colonna 2 e hellip..column N dalla tabella

Esempio :

Seleziona il nome dallo studente

L'esempio sopra mostrerà tutti i nomi dalla tabella degli studenti. Se vogliamo visualizzare tutti i campi nella tabella, dobbiamo utilizzare l'operatore * (Stella). Questo mostrerà l'intera tabella.

Esempio :

Seleziona * da Studente

Se vogliamo visualizzare determinati campi senza duplicati, utilizziamo la parola chiave DISTINCT insieme al comando select.

Esempio :

Seleziona DISTINCT FName From Student

DOVE

Se abbiamo bisogno solo di determinati record dalla tabella, utilizziamo la clausola where. La clausola Where funge da meccanismo di filtro. Nella sezione Where dobbiamo specificare determinate condizioni, solo se tali condizioni sono soddisfatte i record verranno estratti.

Sintassi :

SELEZIONA colonna1, colonna2, ... colonna N FROM nome_tabella WHERE condizione

Esempio :

SELEZIONA FName FROM Students WHERE City = 'Delhi'

E, O, NO

Se è necessario aggiungere due o più condizioni nella clausola where, è possibile utilizzare gli operatori sopra menzionati. Queste parole chiave aggiungeranno maggiore complessità alla query.

  • Operatore AND:Questo operatore visualizza un record se tutte le condizioni separate da AND sono VERE.

Sintassi :

SELEZIONA colonna1, colonna2, ... FROM nome_tabella WHERE condizione1 AND condizione2 AND condizione3 ...

Esempio :

SELEZIONA * FROM Student WHERE FName = 'John' AND Lname = 'Doe'
  • Operatore OR: questo operatore visualizza un record se una delle condizioni separate da OR è TRUE.

Sintassi :

SELEZIONA colonna1, colonna2, ... FROM nome_tabella WHERE condizione1 OR condizione2 OR condizione3 ...

Esempio :

SELEZIONA * FROM Student WHERE FName = 'John' OR Lname = 'Doe'
  • Operatore NOT: questo operatore visualizza un record se la condizione / le condizioni NON sono VERE.

Sintassi :

SELEZIONA colonna1, colonna2, ... FROM nome_tabella WHERE NOT condizione

Esempio :

SELEZIONA * FROM Student WHERE NOT Lname = 'Doe'

INSERIRE

Se vogliamo inserire un nuovo record o dati in una tabella, possiamo utilizzare la query INSERT. Possiamo usare l'inserto in in due modi:

  • Qui specifichiamo i nomi delle colonne per le quali dobbiamo inserire il record.

Sintassi :

INSERT INTO nome_tabella (colonna1, colonna2, ...) VALORI (valore1, valore2, valore3, ...)

Esempio :

Inserisci nei valori Student (studentID, FName, LName, Address, City, Marks) (101, 'JHON', 'DOE', '# 21, MG ROAD', 'Bengaluru', 550)
  • In questo, non dobbiamo specificare le colonne della tabella. Ma assicurati che l'ordine dei valori sia nello stesso ordine delle colonne nella tabella.

Sintassi :

INSERT INTO table_name VALUES (valore1, valore2, valore3, ...)

Esempio :

INSERT INTO Student VALUES (102, 'Alex', 'Cook', '# 63, Brigade ROAD, NEAR HAL', 'Bengaluru', 490)


Se vogliamo inserire in colonne specifiche, dobbiamo seguire il metodo seguente.

framework ibrido in webdriver al selenio

Esempio :

INSERT INTO Student (studentID, FName) VALUES (103, 'Mike')

FUNZIONI AGGREGATE

Una funzione aggregata è una funzione in cui i valori di più righe vengono raggruppati come input su determinati criteri e viene restituito un singolo valore. Spesso usiamo funzioni aggregate con le clausole GROUP BY e HAVING dell'istruzione SELECT. Discuteremo GROUP BY, ORDER BY e HAVING più avanti in questa sezione. Alcune delle funzioni di aggregazione sono COUNT, SUM, AVG, MIN, MAX.

Discutiamo ciascuno per uno.

  • COUNT (): questa funzione restituisce il numero di righe che corrispondono ai criteri specificati.

Sintassi :

SELEZIONA COUNT (nome_colonna) DA nome_tabella WHERE condizione

Esempio :

SELEZIONA COUNT (studentID) FROM Student
  • AVG (): questa funzione restituisce il valore medio di una colonna numerica.

Sintassi :

SELEZIONA AVG (nome_colonna) DA nome_tabella WHERE condizione

Esempio :

SELEZIONA AVG (Marks) FROM Student
  • SUM (): questa funzione restituisce la somma totale di una colonna numerica.

Sintassi :

SELEZIONA SUM (nome_colonna) DA nome_tabella WHERE condizione

Esempio :

SELEZIONA SUM (Marks) FROM Student
  • MIN (): questa funzione restituisce il valore più piccolo della colonna selezionata.

Sintassi :

SELEZIONA MIN (nome_colonna) DA nome_tabella WHERE condizione

Esempio :

SELEZIONA MIN (Marks) AS LeastMarks FROM Student
  • MAX (): questa funzione restituisce il valore più grande della colonna selezionata.

Sintassi :

SELEZIONA MAX (nome_colonna) DA nome_tabella WHERE condizione

Esempio :

SELEZIONA MAX (Marks) AS HighestMarks FROM Student

Nota: abbiamo utilizzato l'aliasing qui (AS new_name), di cui parleremo tra poco.

GROUP BY, HAVING, ORDER BY

Queste parole chiave (GROUP BY, HAVING, ORDER BY) vengono utilizzate in una query per aumentare la funzionalità. Ognuno di loro ha un ruolo specifico da svolgere.

  • GROUP BY: questa funzionalità viene utilizzata per organizzare un tipo simile di dati in un gruppo. Ad esempio, se la colonna in una tabella è costituita da dati o valori simili in righe diverse, è possibile utilizzare la funzione GROUP BY per raggruppare i dati.

Sintassi :

SELEZIONA nome / i colonna / i DA nome_tabella WHERE condizione GROUP BY nome / i colonna

Esempio :

SELEZIONA COUNT (StudentID), Fname FROM Student GROUP BY Fname
  • HAVING: questa clausola viene utilizzata per porre le condizioni in cui dobbiamo decidere quale gruppo farà parte del set di risultati finali. Inoltre, non possiamo usare le funzioni aggregate come SUM (), COUNT () ecc. con DOVE clausola. In tale situazione, dobbiamo usare la condizione HAVING.

Sintassi :

SELEZIONA nome / i colonna / i DA nome_tabella WHERE condizione GROUP BY nome / i colonna HAVING condizione


Esempio :

SELEZIONA Fname, SUM (Marks) FROM Student GROUP BY Fname HAVING SUM (Marks)> 500

  • ORDER BY: questa parola chiave viene utilizzata per ordinare il set di risultati in ordine crescente o decrescente. Il ORDINATO DA la parola chiave ordina i record in ordine crescente per impostazione predefinita. Se vogliamo ordinare i record in ordine decrescente, usa la parola chiave DESC.

Sintassi :

SELEZIONA colonna1, colonna2, ... DA nome_tabella ORDER BY colonna1, colonna2, ... ASC | DESC


Esempio :

SELEZIONA COUNT (StudentID), Città FROM Student GROUP BY City ORDER BY COUNT (StudentID) DESC

VALORI NULLA

In SQL usiamo il termine NULL per rappresentare un valore mancante. Un valore NULL in una tabella è un valore che sembra essere vuoto. Un campo con un valore NULL è un campo senza valore in SQL. Tieni presente che un valore NULL è diverso da un valore zero o da un campo che contiene spazi.

Per verificare il valore null non dovremmo utilizzare operatori come, = ecc. Non è supportato in SQL. Abbiamo parole chiave speciali, cioè IS NULL e NON IS NULL.

  • È ZERO Sintassi :
SELEZIONA nomi_colonna DA nome_tabella DOVE nome_colonna È NULL

Esempio :

Selezionare Fname, Lname da Student Where Marks IS NULL

  • NON È NULLO Sintassi :
SELEZIONA nomi_colonna DA nome_tabella DOVE nome_colonna NON È NULLO

Esempio :

Selezionare Fname, Lname da Student dove Marks NON È NULLO

AGGIORNA e CANCELLA

  • AGGIORNA: il comando Aggiorna viene utilizzato per modificare le righe in una tabella. Il comando update può essere utilizzato per aggiornare un singolo campo o più campi contemporaneamente.

Sintassi :

UPDATE nome_tabella SET colonna1 = valore1, colonna2 = valore2, ... WHERE condizione

Esempio :

sovraccarico vs sovrascrittura di c ++
UPDATE Student SET Fname = 'Robert', Lname = 'Wills' WHERE StudentID = 101
  • DELETE: il comando SQL DELETE viene utilizzato per eliminare le righe non più necessarie dalle tabelle del database. Elimina l'intera riga dalla tabella .

Sintassi :

DELETE FROM nome_tabella WHERE condizione

Esempio :

DELETE FROM Student WHERE FName = 'Robert'

C'è un caso speciale qui, se dobbiamo eliminare tutti i record della tabella, dobbiamo specificare il nome della tabella. I dati di quella particolare tabella verranno divisi.

Esempio :

Elimina da studente

Una delle principali domande che sorgono ora è: qual è la differenza tra il comando DELETE e TRUNCATE? La risposta è semplice. DELETE è un comando DML mentre TRUNCATE è il comando DDL, inoltre DELETE elimina i record uno per uno e fa una voce per ogni eliminazione nel registro delle transazioni, mentre TRUNCATE disalloca le pagine e crea una voce per la deallocazione delle pagine nel registro delle transazioni .

IN e BETWEEN operatori

  • L'operatore IN viene utilizzato per specificare più valori all'interno della clausola WHERE. Agisce come abbreviazione di OR multiplo.

Sintassi :

SELEZIONA nome / i colonna / i DA nome_tabella WHERE nome_colonna IN (valore1, valore2, ...)

Esempio :

SELEZIONA StudentID, Fname, Lname FROM Student WHERE City IN ('Delhi', 'Goa', 'Pune', 'Bengaluru')
  • L'operatore BETWEEN selezionerà un valore particolare all'interno dell'intervallo specificato. È obbligatorio aggiungere il valore iniziale e quello finale (Range).

Sintassi :

SELEZIONA nome_colonna / i DA nome_tabella WHERE nome_colonna TRA valore1 E valore2

Esempio :

SELEZIONA StudentID, Fname, Lname FROM Student WHERE Marks TRA 400 E 500

Alias ​​in SQL

Alias ​​è un processo che consente di assegnare un nome temporaneo a una tabella o una colonna in modo che sia utile quando la query è complessa. Aumenta la leggibilità della query. Questa ridenominazione è temporanea e il nome della tabella non cambia nel database originale. Possiamo alias una colonna o una tabella. Di seguito ho menzionato entrambe le sintassi.

Il sintassi per l'aliasing delle colonne :

SELEZIONA nome_colonna COME nome_alias DA nome_tabella

Esempio per l'aliasing delle colonne :

SELEZIONA ID cliente come ID, nome cliente come cliente da clienti

Sintassi per l'alias di tabella :

SELEZIONA nome / i colonna / i DA nome_tabella AS nome_alias

Esempio per l'alias di tabella :

SELEZIONA S.Fname, S.LName FROM Student come S

Questo ci porta alla fine di questo articolo sulle nozioni di base di SQL.Spero che tu abbia capito i concetti di base di SQL.

Se desideri saperne di più su MySQL e conosci questo database relazionale open source, quindi dai un'occhiata al nostro che viene fornito con formazione dal vivo con istruttore e esperienza di progetto nella vita reale. Questa formazione ti aiuterà a comprendere MySQL in profondità e ti aiuterà a ottenere la padronanza dell'argomento.

Hai domande per noi? Si prega di menzionarlo nella sezione commenti di queste nozioni di base di SQL e ti risponderemo.