Variabile di istanza In Java: tutto ciò che devi sapere

Questo articolo sulla 'variabile di istanza in java' fornirà un'introduzione alle istanze Java insieme a una dimostrazione pratica.

Tutti voi conoscete bene il concetto di variabili in Java che è parte integrante della carriera Java o di un eventuale futuro . Java ci offre la libertà di accedervi tre , cioè variabili locali, variabili di classe e variabili di istanza.In questo articolo, parlerei dell'implementazione della variabile di istanza in Java.Di seguito sono riportati i punti che verranno discussi:

Cominciamo!





Cos'è la variabile di istanza in Java?

Le variabili di istanza in Java sono variabili non statiche definite in una classe al di fuori di qualsiasi metodo, costruttore o un blocco. Ogni oggetto istanziato della classe ha una copia o istanza separata di quella variabile. Una variabile di istanza appartiene a una classe.

Ti starai chiedendo cosa sia esattamente un file Esempio ? Lascia che ti aiuti semplificandolo.



Quando crei un nuovo oggetto della classe, crei un'istanza. Considera, se hai una classe STUDENTE, allora

classe Studente {String studentName int studentScore}

E se crei due oggetti STUDENT come,

Studente student1 = nuovo Studente () Studente student2 = nuovo Studente ()

Quindi verranno create due istanze della classe Studente.



Ora ogni studente avrebbe il proprio nome e punteggio, giusto? Quindi il valore memorizzato all'interno di 'studentName' e 'studentScore' varia a seconda degli studenti, vengono chiamate 'variabili'. E come hai visto che queste variabili hanno il proprio valore per ogni istanza, sono chiamate variabili di istanza in Java.

Ora che hai compreso il significato delle variabili di istanza, facciamo un passo avanti.

come convertire double in int

Elencherò le funzionalità delle variabili di istanza, che ti aiuterebbero a usarle in un codice java con facilità.

Caratteristiche di una variabile di istanza?

La vita di una variabile di istanza dipende dalla vita di un file , cioè, quando l'oggetto viene creato, viene creata anche una variabile di istanza e lo stesso accade quando un oggetto viene distrutto.

  • La variabile di istanza può essere utilizzata solo creando oggetti
  • Ogni oggetto avrà la propria copia delle variabili di istanza
  • L'inizializzazione della variabile di istanza non è obbligatoria. Il valore di default è zero
  • La dichiarazione viene eseguita in una classe al di fuori di qualsiasi metodo, costruttore o blocco
  • Le variabili di istanza vengono utilizzate quando la variabile deve essere nota a metodi diversi in una classe
  • Modificatori di accesso può essere assegnato a variabili di istanza

Dopo aver ottenuto le conoscenze teoriche, potresti riflettere su come implementare le variabili di istanza in Java! Capiamolo nel prossimo argomento.

Come si implementa una variabile di istanza in Java?

Implementazione delle variabili di istanza in è abbastanza facile. Ho scritto un semplice codice che ti aiuterà a coglierne l'utilizzo tecnico.

Ecco un codice dettagliato:

pacchetto Edureka import java.util.Scanner public class Student {public String name private int marks public Student (String stuName) {name = stuName} public void setMarks (int stuMar) {marks = stuMar} // Questo metodo stampa i dettagli dello studente. public void printStu () {System.out.println ('Name:' + name) System.out.println ('Marks:' + marks)} public static void main (String args []) {Student StuOne = new Student ( 'Ross') Student StuTwo = new Student ('Rachel') Student StuThree = new Student ('Phoebe') StuOne.setMarks (98) StuTwo.setMarks (89) StuThree.setMarks (90) StuOne.printStu () StuTwo.printStu () StuThree.printStu ()}}

PRODUZIONE:

convertire in binario in Python

Nome: Ross
Voti: 98
Nome: Rachel
Voti: 89
Nome: Phoebe
Voti: 90

Spiegazione:

Nel codice sopra, come puoi vedere, ho creato tre variabili di istanza, ovvero 'StuOne', 'StuTwo', 'StuThree'.Allo stesso modo, puoi crearne tanti di cui hai bisogno a seconda delle tue esigenze.Ora mentre ci spostiamo ulteriormente accumulando fatti sulla variabile di istanza, permettimi di elaborare anche le differenze tra una variabile di istanza e una variabile di classe!

Differenza tra una variabile di istanza e una variabile di classe

Per chiarire le differenze, ho annotato alcuni punti che ti aiuteranno a scartare ogni ambiguità tra i due.

Variabile di istanza Variabile di classe

Ogni oggetto avrà la propria copia delle variabili di istanza, quindi le modifiche apportate a queste variabili tramite un oggetto non si rifletteranno in un altro oggetto.

Le variabili di classe sono comuni a tutti gli oggetti di una classe, se vengono apportate modifiche a queste variabili tramite object, si rifletterà anche in altri oggetti.

Le variabili di istanza vengono dichiarate senza statico parola chiave.

Le variabili di classe vengono dichiarate con parola chiave statico

Le variabili di istanza possono essere utilizzate solo tramite riferimento all'oggetto.

Le variabili di classe possono essere utilizzate tramite il nome della classe o il riferimento all'oggetto.

Con questo, siamo arrivati ​​verso la fine del blog. Spero che i contenuti di questo articolo ti siano stati utili. Continueremo a esplorare il mondo Java nei prossimi blog. Rimanete sintonizzati!

cos'è uno spazio dei nomi in c ++

Ora che hai capito ' Cos'è la variabile di istanza in Java ' , controlla il da Edureka, una società di formazione online affidabile con una rete di oltre 250.000 studenti soddisfatti sparsi in tutto il mondo. Il corso di formazione e certificazione Java J2EE e SOA di Edureka è progettato per studenti e professionisti che desiderano diventare sviluppatori Java. Il corso è progettato per darti un vantaggio nella programmazione Java e formarti sia sui concetti di base che avanzati su Java insieme a vari framework Java come Hibernate e Spring.

Se desideri saperne di più su Java, puoi fare riferimento al

Hai domande per noi? Si prega di menzionarlo nella sezione commenti di questo ' Variabile di istanza in Java 'E ti ricontatteremo il prima possibile.